Stile

Il detto: “L’abito non fa il monaco” sembra essere sconfessato dalla scienza.

L'abito non fa il monaco

Il detto: “L’abito non fa il monaco” sembra essere sconfessato dalla scienza.

 

I vestiti influenzano il modo in cui gli altri ti vedono, perché ci piaccia o no, il “giudizio” fa parte della nostra società. Le persone che incontri faranno una loro valutazione   su di te entro i primi 8 secondi. Di solito, questo è influenzato dalla tua stretta di mano, dal saluto e dai vestiti. Qualcuno ti giudicherà immediatamente in base a ciò che indossi, indipendentemente dal fatto che lo stia facendo consapevolmente o meno, e ciò va però oltre l’aspetto “pulito e ordinato”.

I giudizi improvvisi basati sull’abbigliamento possono effettivamente far vedere alle persone i tuoi comportamenti e la tua personalità in un modo completamente diverso.

La ricerca in psicologia sembra sostenere qualcosa di molto più ampio: il modo in cui ci vestiamo influenza in maniera non indifferente molti aspetti della nostra vita. A conferma di ciò, in letteratura esiste un filone di ricerca specificatamente dedicato allo speciale rapporto e tra abbigliamento e psiche. Le declinazioni di questa relazione sono moltissime.

  • il modo in cui ci vestiamo può influenzare in modo importante la nostra mente, modificando il nostro umore, il mondo in cui ci sentiamo, ci comportiamo e addirittura le nostre performance…
  • gli abiti che scegliamo di indossare vengono percepiti dalle altre persone in maniera specifica, tanto che il nostro modo di vestirci può influenzare le nostre prospettive di lavoro, la nostra vita amorosa e, più in generale, il modo in cui gli altri ci percepiranno e ci tratteranno…
  •  le illusioni visive create dal taglio e dalla fantasia degli abiti che indossiamo modificano profondamente il modo in cui appare il nostro corpo

La ricerca scientifica ha dimostrato in particolare che:

Uomini si vestono come il boss
  • Le persone che si vestono come i loro capi hanno più probabilità di essere assunte e di ottenere una promozione.  
Donne vestite sexy
  • Le donne si vestono in modo più provocante in periodo di ovulazione (quando sono più fertili).
Gli uomini amano specchiarsi
  • Gli uomini si guardano allo specchio circa il doppio delle volte rispetto alle donne.
Abito scuro
  • I delinquenti ricevono una sentenza più dura in tribunale se sono vestiti di nero.
Abiti per over size
  • Vestirsi a tinta unita rende sfuocate le linee di divisione del corpo e lo rende più snello.
Abito tweed
  • L’occhio umano impiega più tempo per “viaggiare” sui tessuti fantasia, facendo sì che il corpo appaia più “grande”. Tuttavia, linee diagonali collocate sul corpo sotto forma di dettagli o fantasia del tessuto fanno apparire più snelli.
Le donne e il loro guardaroba
  • La maggior parte delle donne indossa meno della metà dei vestiti che possiede; ciò vale solo per un uomo su cinque.
Gli aquisti di abbigliamento degli uomini
  • Dopo averlo provato, gli uomini hanno più del doppio delle probabilità di acquistare un capo di abbigliamento rispetto alle donne.
Abito gessato
  • Le linee verticali sugli abiti creano un’illusione di maggior altezza, mentre linee curve, orizzontali o interruzioni di linee creano l’effetto opposto.
Vestire con colori
  • Indossare determinati vestiti può aiutare a rendere le persone meno ansiose e meno depresse.
Vestirsi fuori moda
  • Le persone si tengono piuttosto lontane da coloro che indossano vestiti molto datati o decisamente fuori moda.

Che significa tutto ciò? Considerando il forte impatto che il nostro modo di vestire ha sugli altri, è possibile utilizzare l’abbigliamento come uno strumento in più per entrare in contatto e in empatia con un determinato target di persone. Che il tuo target sia costituito da clienti, investitori, o potenziali clienti il modo in cui deciderai di vestirti in questi casi può giocare un certo ruolo nel favorire o sfavorire il tuo successo. 

Nell’ambito professionale è importante mostrarsi decisi e sicuri di sé, soprattutto se si vuole essere ascoltati e presi seriamente in considerazione.

Il tuo aspetto, il modo in cui il tuo look anticipa le parole che dirai, cambia la percezione che il tuo interlocutore ha di te. Non solo: anche la tua percezione di te stesso sarà influenzata.

In questo post voglio mostrarti che il tuo look è il tuo biglietto da visita ma anche uno strumento per sentirti più forte e determinato. Un po’ come il costume di scena per un attore, ti aiuterà a sentirti nella parte. Il risultato? Sarai più deciso e quindi più convincente. Nessuno sarà in grado di dirti di no.

 

La psicologia degli abiti: se la conosci, la sfrutti.

 

I vestiti che indossi parlano di te, raccontano tutti i segreti del tuo carattere, ma spesso non ne sei consapevole. Certo, non tutti sono capaci di decodificare questo codice e recepire coscientemente il messaggio che si nasconde dietro la scelta di un capo d’abbigliamento, ma a livello inconscio, ogni vestito trasmette una sensazione precisa e questa sì che viene colta dalla maggior parte delle persone.

Il tuo look può rafforzare il tuo atteggiamento da leader o smontarlo miseramente, ti mostrerà come una persona dinamica e ottimista o, al contrario, renderà palese per tutti che tu per prima non credi nelle tue capacità.

Su questo tema sono stati realizzati molti studi, nei quali si è esaminato l’opinione di un gruppo di persone su uno sconosciuto, giudicato in base solo al suo abbigliamento. I test hanno dimostrato che una persona curata nell’abbigliamento risulta più sicura di sé e dà la sensazione di avere una posizione sociale e lavorativa superiore rispetto a quando indossa abiti più comuni.

Questo ci fa capire l’importanza che ha l’abbigliamento nel momento in cui si vuole rafforzare la propria credibilità professionale.

L’accessorio maschile più importante è la cravatta e, proprio come la borsa per le donne, è una finestra sul mondo interiore di chi la indossa.

A fornirci più dettagli su chi abbiamo davanti sono: i colori, le dimensioni (la lunghezza e la larghezza della cravatta) e la forma del nodo.

  • i colori: la scelta della fantasia di un abito, come di un accessorio, non dovrebbe mai essere casuale perché ogni tonalità veicola un preciso messaggio.
  • le dimensioni: secondo alcuni psicologi la cravatta è lo specchio dell’interiorità maschile e darebbe indicazioni sull’ego del suo proprietario.
  • i nodi: esistono circa 85 modi diversi per fare il nodo alla cravatta, e dietro ognuno di essi si nasconde una sfumatura psicologica che ci aiuta a capire che intenzioni ha il soggetto con cui stiamo parlando. Un nodo grande cela la paura di apparire, uno piccolo, invece, rivela una personalità aperta ed esuberante.

Stai parlando con un uomo che indossa un papillon? È un chiaro segnale che hai davanti una persona estremamente creativa, che vuole mostrare il proprio estro ma anche apparire più giovane.

Decenni di lavoro a contatto con clienti eterogenei, provenienti da Paesi e culture differenti, professionisti in settori e ambiti dei più svariati ci hanno permesso di raccogliere un bagaglio di conoscenze che oggi ci aiutano a consigliare  nel modo migliore, i nostri clienti, nelle loro scelte in tema di abbigliamento.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti è piaciuto? Condivi subito :)