Stile

Come i colori possono migliorare la propria immagine

I colori cambiano la propria immagine

COME I COLORI POSSONO CAMBIARE LA PROPRIA IMMAGINE

Quando, come spesso accade, l’attenzione di chi ci guarda cade sul nostro viso, l’abbigliamento che indossiamo dovrebbe aiutarci a valorizzarlo ma può capitare che l’occhio dello spettatore venga deviato dai colori circostanti al viso, indebolendo l’immagine personale. È necessario, pertanto, conoscere due tecniche di colore se si vuole garantire al centro della comunicazione maschile un’immagine e un’influenza ottimali.

La prima riguarda il livello di contrasto di colore tra il proprio aspetto facciale e ciò che indossiamo. I colori di un dato insieme dovrebbero mostrare lo stesso grado di contrasto di quello manifestato dai toni della pelle e dei capelli, i due segnali di colore primari di una persona.

Nella seconda l’approccio ruota attorno all’evidenziazione di ogni viso ripetendo uno o più dei suoi pigmenti naturali, capelli o carnagione, nei colori indossati sotto al viso.

A partire dalla prima tecnica, mentre la paletta delle combinazioni colore capelli e carnagione negli uomini comprende una grande varietà di sfumature, la relazione può essere ridimensionata a due situazioni, aspetto a contrasto o contrasto tenue. Se i tuoi capelli sono scuri e la tua pelle chiara, hai un aspetto a contrasto. Se i tuoi capelli e il tono della tua pelle fossero simili, il tuo aspetto sarebbe considerato a contrasto tenue.

Ritrovandoti in una dei due gruppi cromatici maschili prevalenti, potresti chiederti quanto una diversità di colori del viso e dei capelli possa essere così divisa in due soli profili. Sebbene l’appartenenza al gruppo dei soggetti ad aspetto a contrasto sia sostanzialmente più numerosa di quella di quelli a contrasto tenue, entrambi i tipi di carnagione contengono un sottogruppo importante. Il gruppo con un contrasto più elevato può essere accoppiato con i contrasti medi, mentre le carnagioni più pallide possono essere accoppiate con colori chiari.

Nello sforzo di semplificare l’argomento, mi limiterò ad una distinzione più “grafica” tra chiaro e scuro.

La seconda tecnica del colore si concentra sulla valorizzazione del viso attraverso la ripetizione di uno o più dei suoi toni nei capo di abbigliamento indossati. Questo principio si trova anche spesso nella presentazione di un’opera d’arte. Una immagine o una cornice vengono spesso scelte opache proprio per evidenziare uno dei colori chiave dei dipinti. 

Diamo un’occhiata ai tipici aspetti maschili per vedere come queste due tecniche di colore possono essere applicate per migliorarli. Pensa al viso come all’immagine e ai vestiti come alla loro cornice. Sebbene la cornice dovrebbe essere attraente di per sé, la sua funzione principale è quella di aiutare a focalizzare l’occhio dello spettatore su ciò che contiene.

Con un soggetto di tonalità neutra, la cornice deve retrocedere sullo sfondo senza perdere la sua capacità di definire i bordi del contenuto. Con un soggetto più grafico, la cornice deve essere abbastanza forte da delineare i suoi perimetri senza distrarre da essa.

A QUALE DI QUESTI IMMAGINI MASCHILI T I RITROVI ?

TIZIANO: CONTRASTO MEDIO

Avendo una  colorazione del viso a contrasto medio, Tiziano gode della massima libertà nella scelta dei colori per il suo abbigliamento. I capelli neri e la pelle scura di Tiziano, sebbene siano ancora eleganti,  appaiono quasi in ombra quando sono incorniciati da un monotono abbigliamento grigio scuro (immagine a sinistra). La mancanza di contrasto tra l’abito grigio e la camicia grigia è l’elemento chiave trovato nell’immagine di Tiziano.

Ora osserva cosa succede quando la  camicia grigia viene sostituita da una bianca. Il rilievo prodotto dal forte contrasto di colore sullo sfondo più scuro dell’abito, non fa che illuminare il suo viso.

L’abbigliamento scuro rende la sua pelle abbronzata un aspetto poco brillante, mentre quello ad alto contrasto la fa brillare. Grazie alla differenza sostanziale di colore tra i suoi capelli e la sua pelle, Tiziano è libero di sperimentare quasi tutti i coordinamenti di colori dai medi ai più forti, certo che può solo dare più valore alla proprio viso.

FUMIHIKO: ALTO CONTRASTO

Rispetto all’arcobaleno delle complicazioni europee, la classica colorazione dell’Estremo Oriente è generalmente limitata a un formato ad alto contrasto, pelle chiara e capelli scuri.

Nonostante sia ben vestito per la maggior parte degli standard sartoriali, a coordinazione monocromatica di Fumihiko non potrà mai valorizzare appieno la sua carnagione ad alto contrasto.

La sua sobrietà in realtà diminuisce il dramma che si svolge. 

Tuttavia, si può creare un bell’aspetto dando contorno al viso con una camicia elegante dal corpo blu con colletto bianco a contrasto, un completo blu scuro e un’affascinante cravatta di seta bordeaux.

È bastato un semplice cambio di scenografia per trasformare Fumihiko da pedone a principe.

JOHN: CONTRASTO TENUE

Anche se meno grafico nei contenuti, una carnagione tenue richiede più attenzione e abilità per ravvivarla. A causa della sua minore tolleranza per miscele di colori troppo forti o eccessivamente deboli, la carnagione tenue tende all’anonimato se non gestita con cura adeguata.

Proprio come gli acquerelli hanno bisogno di una cornice più leggera per completare ciò che racchiudono, così fa la facciata sobria di John. Senza una tonalità di capelli scuri contrastanti per controbilanciare il viso sottostante, la carnagione tenue di John si perde sotto la forza  di contrasti di colore del suo vestito in bianco e nero (a sinistra).

In alternativa, quando le sfumature più calde meno contrastanti della sua giacca sportiva bicolore e della camicia lavorata a maglia entrano in scena, all’improvviso, la tonalità della pelle pastosa di John acquista lucentezza mentre la tinta del colore dei suoi capelli guadagna risalto. Ecco che, ogni volta che il viso può essere “incorniciato” sia sopra che sotto da colori in tinta, è destinato a diventare l’evidente beneficiario.

EDOARDO: LUMINOSO, SPLENDENTE.

Se alcuni dei tuoi vestiti, anche se sono squisitamente lavorati o lussuosi al tatto, fanno sembrare il tuo viso più spento e invecchiato di altri, è certamente perché i loro colori sono probabilmente incompatibili con i tuoi. Edoardo è un perfetto esempio.

Edoardo deve prestare particolare attenzione a quei colori in grado di assorbire la pigmentazione dalla sua pelle chiara e dai capelli biondi che così diventano bianchi.(foto a sinistra.)

La tonalità blu scuro del vestito, abbinata alla camicia blu ghiaccio, lavora per drenare il colore dal suo viso. Nella foto a destra, l’abito blu scuro di Edoardo è stato cambiato in una tonalità di blu più calda e luminosa, mentre il blu freddo della sua camicia è ora di una tonalità di blu più profonda. Sebbene la differenza sia sottile, i toni più accesi ora gettano più calore intorno al suo viso. Gli occhi azzurri di Edoardo prendono improvvisamente vita e la sua pelle color cenere appare arrossata e rinvigorita. La sua cravatta che riprende il colore dei suoi capelli e il fazzoletto da taschino con accenni di blu a rinforzare lo stesso blu dei occhi, si ha che l’effetto complessivo è meravigliosamente migliorato.

ALEX: LUMINOSO, SPLENDENTE. 

Un’altra carnagione maschile classica è la pelle chiara coronata da capelli biondo dorato. Ancora una volta, il modo più sicuro per garantire al tuo volto ciò che gli spetta è di metterlo in mostra con il giusto colpo da maestro.

Alessandro, che ha costruito il suo stile di abbigliamento attorno alla sua colorazione distintiva, si assicura che almeno un capo in ogni completo rifletta la sua carnagione dai toni dorati. Nel suo primo outfit (in basso a sinistra), Alessandro sembra di classe, ma non illuminato, dal momento che la sua camicia bianca e la cravatta a righe audaci fanno poco per migliorare il suo volto dai colori speciali. Nel suo secondo outfit (in basso a destra), mettendo in servizio una gamma di colori più congeniali al suo, eleva il suo viso a un livello superiore di elegante raffinatezza. Finché Alessandro continua a vestire se stesso con quei caldi colori dorati, ruggine e marroni che si trovano nei suoi capelli, il suo viso rimarrà al centro della scena.

TOMMASO:  CONTRASTO MEDIO

Quando sei disinvolto come Tommaso, c’è un’abbondanza di elementi con cui lavorare, rendendolo una sfida la ricerca di un miglioramento. Il motivo chiaro e scuro del suo abito scozzese si sincronizzava bene con i lineamenti mediamente contrastati di Tommaso. Il suo aspetto suggerirebbe di indossare una camicia blu per riprodurre i suoi occhi blu cobalto e cravatte rossastre o bordeaux per avere la stessa magia su pelle leggermente rossastra.

Sebbene Tommaso non sia rilassato quando avvolto in questa prima combinazione di camicia grigia scura e cravatta marrone (a sinistra), l’aspetto impallidisce al confronto se giustapposto a quello successivo. Le cose non possono fare a meno di ravvivarsi quando una forte tonalità blu della camicia e una cravatta molto rosa vengono da lui indossate. Ancora una volta, il richiamo del tono della pelle e il colore degli occhi negli indumenti aiuta a sollevare il viso da interessante o molto interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *